Perché siamo così ipocriti sulla guerra? Un generale della Nato racconta.pdf

Perché siamo così ipocriti sulla guerra? Un generale della Nato racconta PDF

Fabio Mini

La guerra non è solo manifestazione di potenza e spietatezza, essa nasconde anche linganno e lipocrisia. Da sempre. Era falso il pretesto della guerra di Troia, Elena, per la quale non valeva certo la pena di intraprendere una spedizione di guerra e dieci anni di assedio. Era falso il pretesto dellincidente del Tonchino che ha dato lavvio alla guerra del Vietnam. Era falso il massacro di Racak del 1999 che ha fornito il pretesto per la guerra in Kosovo. Era falso il pretesto delle armi di distruzioni di massa di Saddam che nel 2003, in piena guerra afghana, ha aperto un secondo conflitto portando lAmerica al collasso dimmagine ed economico. Anche la pace è un pretesto ormai abusato e ipocrita. Gli interventi militari diventano più accettabili se vengono declinati in tutte le salse inglesi usando il prefisso Peace: keeping, making, enforcing, building, enhancing, support operations ecc. Il termine umanitario esprime di per sé ipocrisia da quando ciò che si chiamava correttamente Diritto bellico è diventato Diritto umanitario. Sono ipocrite anche le scuse umanitarie addotte per far la guerra a Gheddafi, non per quello che gli si è addebitato, che è tutto vero, ma per quello che si è taciuto sulla connivenza di chi lo ha difeso e persino di chi lo ha accusato. Mini pone cinque domande sulla guerra. A tutte risponde forte della sua esperienza e non fa sconti a nessuno.

[1] Fabio Mini, Perché siamo così ipocriti sulla guerra. Un generale della NATO racconta , Chiarelettere editore, edizione digitale, maggio 2012, pg. 21. [2] Oggi, sempre grazie alla desegretazione, sappiamo che la decisione di lanciare la bomba atomica sul paese del Sol Levante - e non sulla Germania o sull’Italia - venne presa già il 05 maggio del 1943 dalla Military Politicy Committee. Le migliori offerte per Fabio in Storia e Politica sul primo comparatore italiano. Tutte le informazioni che cerchi in un unico sito di fiducia. Chi cerca, Trovaprezzi!

3.16 MB Dimensione del file
8861902936 ISBN
Perché siamo così ipocriti sulla guerra? Un generale della Nato racconta.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.bikesmoveus.com.au o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Perché siamo così ipocriti sulla guerra? Un generale della Nato racconta: La guerra non è solo manifestazione di potenza e spietatezza, essa nasconde anche l'inganno e l'ipocrisia.Da sempre. Era falso il pretesto della guerra di Troia, Elena, per la quale non valeva certo la pena di intraprendere una spedizione di guerra e dieci anni di assedio. Scopri Perché siamo così ipocriti sulla guerra? Un generale della Nato racconta di Mini, Fabio: spedizione gratuita per i clienti Prime e per ordini a partire da 29€ spediti da Amazon.

avatar
Mattio Mazio

Perché siamo così ipocriti sulla guerra? Un generale della Nato racconta: Fabio Mini: 9788861902930: Books - Amazon.ca. Skip to main content. Try Prime Hello, Sign in Account & Lists Sign in Account & Lists Orders Try Prime Cart. Books. Go Search 14/05/2012 · Fabio Mini, Perché siamo così ipocriti sulla guerra?Un generale della NATO racconta, ed. Chiarelettere, 2012, pp. 84, euro 7.

avatar
Noels Schulzzi

Buy Perché siamo così ipocriti sulla guerra? Un generale della Nato racconta by Fabio Mini (ISBN: 9788861902930) from Amazon's Book Store. Everyday low prices and free delivery on eligible orders.

avatar
Jason Statham

Le migliori offerte per Fabio in Storia e Politica sul primo comparatore italiano. Tutte le informazioni che cerchi in un unico sito di fiducia. Chi cerca, Trovaprezzi!

avatar
Jessica Kolhmann

Nel 1999 la Nato bombarda quel che rimane della Jugoslavia: è la «guerra in Kosovo». 6. Nel 2001, gli Usa e altri membri della NATO bombardano l’Afghanistan. Nel 2003 la NATO prende in consegna la guerra, tutt’ora in corso in questo Paese strategico per i flussi di materie prime: è la «guerra in Afghanistan». 7.