La conoscenza psicologica. Il metodo, loggetto, la ricerca.pdf

La conoscenza psicologica. Il metodo, loggetto, la ricerca PDF

Marco W. Battacchi

Il volume presenta unanalisi della ricerca scientifica in psicologia (oggetto, metodo, requisiti delle osservazioni, operazioni sui dati osservativi, criteri di validità della ricerca, teorie e livelli di spiegazione) che mette in luce lesistenza di due psicologie e tre livelli di spiegazione (biologico, psicologico e sociale). Si mostra altresì che, fatti salvi alcuni criteri inderogabili di validità, le due psicologie sono entrambe necessarie, fra loro irriducibili e complementari, e altrettanto vale per i livelli di spiegazione, riconoscendo così alla psicologia lo statuto di scienza mista.

Wundt, La psicologia come scienza dell’esperienza immediata. In queste pagine Wilhelm Max Wundt (Mannheim 1832-Lipsia 1920) definisce l’oggetto d’indagine della psicologia scientifica come “l’intero contenuto dell’esperienza nella sua relazione con il soggetto” che richiede quindi l’introspezione come metodo. 1 METODOLOGIA DELLA RICERCA PSICOLOGICA (Pedon, Gnisci) EVOLUZIONE DEL CONCETTO DI SCIENZA . Epistemologia: filosofia della scienza, studia problemi e nodi critici. VISIONE DELLA SCIENZA NEL TEMPO . Dimostrativa: già Grecia antica.La scienza dimostra le proprie affermazioni,

9.52 MB Dimensione del file
884303796X ISBN
La conoscenza psicologica. Il metodo, loggetto, la ricerca.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.bikesmoveus.com.au o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Il volume si propone di presentare un’analisi della ricerca scientifica in Psicologia, vale a dire l’oggetto, il metodo, i requisiti delle osservazioni, le operazioni sui dati osservativi, i criteri di validità della ricerca, le teorie e i livelli di spiegazione.

avatar
Mattio Mazio

Edgar Morin: La conoscenza della conoscenza [www.tecalibri.it] Indice Indice Pag. 7 Nota del traduttore 13 INTRODUZIONE GENERALE 13 I. L'abisso 13 La domanda 15 L'incognito della conoscenza 16 Il multidimensionale e l'inseparabile 16 La rottura 17 La patologia del sapere 18 La crisi dei fondamenti 22 II. Saranno illustrati gli strumenti per la comprensione critica dei principali metodi di ricerca in psicologia clinica (qualitativi, quantitativi, misti, top-down, bottom-up) e della loro coerenza con l'oggetto di studio, delle fasi che caratterizzano la progettazione e la realizzazione di una ricerca in ambito clinico, dei diversi criteri di scientificità adottabili e della loro connessione con

avatar
Noels Schulzzi

gico e sociale, la ricerca psicologica si articola in diversi indirizzi. Tra questi si ... come oggetto il comportamento umano e i processi mentali, (la psicologia, ap- ... Esistono vari metodi di studio scientifico del comportamento e dei processi ... La psicologia cognitiva è conoscenza del mondo e dunque parte dall'osserva-.

avatar
Jason Statham

Titolo: - La conoscenza psicologica Il metodo, l'oggetto, la ricerca : Autore: - Marco Walter Battacchi : Anno di pubblicazione: - 2006 Pagine: - 280 pagine Prezzo: euro 23,80 Descrizione: IIl volume si propone di presentare un'analisi della ricerca scientifica in Psicologia, vale a dire l'oggetto, il metodo, i requisiti delle osservazioni, le operazioni sui dati osservativi, i criteri di

avatar
Jessica Kolhmann

Marco Walter Battacchi. La conoscenza psicologica. Il metodo, l'oggetto, la ricerca. Edizione: 2006 Collana: Studi Superiori (518) ISBN: 9788843037964 La ricerca scientifica richiede che le osservazioni siano replicabili e il metodo dell’introspezione, sebbene applicato a soggetti ben addestrati dagli strutturalisti, non portò certo una concordanza sulle loro esperienze coscienti.Potete immaginare che, non trovando un accordo sulla natura di ciò che veniva presentato a questi soggetti, le qualità elementari erano soggette a grande