Riciclaggio e reati nella gestione dei flussi di denaro sporco. Aggiornato al D.Lgs. n. 90/2017.pdf

Riciclaggio e reati nella gestione dei flussi di denaro sporco. Aggiornato al D.Lgs. n. 90/2017 PDF

V. Maiello, L. Della Ragione (a cura di)

Lopera esamina tutti i fenomeni e le fattispecie criminose che costellano lampio sistema dei delitti riciclaggio di cui agli artt. 648-bis e ss. c.p., soffermandosi in particolare sui profili più problematici: riciclaggio dei proventi delle attività mafiose, riciclaggio bancario, rapporto tra riciclaggio e reati tributari, phishing ed problematiche connesse alla confisca. Unarticolata analisi è poi dedicata al sistema di prevenzione, adottato tramite linserimento delle fattispecie nel catalogo dei reati presupposto del d.lgs. 231/2001, nonché tramite il d.lgs. 231/2007, come riscritto dal recente d.lgs. 90/2017, il quale punisce comportamenti agevolatori delle attività di ripulitura e, per tale ragione, si dirige nei confronti di soggetti - come avvocati, commercialisti, notai, agenti di borsa, ecc. - che svolgono attività professionali che possono agevolare - o che sono addirittura indispensabili - i comportamenti descritti dagli articoli 648-bis e ss. c.p. Sono poi affrontati la fattispecie di autoriciclaggio ex art. 648-ter.1 c.p., che ha dato vita ad innumerevoli e nuove questioni teoriche e pratiche, e il reato di cui allart. 12-quinquies, d.l. 306/1992 in tema di trasferimento fraudolento di valori, figura di reato che ha creato una serie di recenti questioni applicative, sia nel contesto della criminalità organizzata che di quella comune. Infine, una particolare attenzione è dedicata alla analisi del fenomeno criminoso in contesti territoriali vicini a quello italiano, come lo Stato Vaticano e la Repubblica di San Marino, nonché, da ultimo, ai profili processuali. Il volume, partendo da una analisi delle posizioni dottrinali e giurisprudenziali contemporanee, si propone di mettere a fuoco le criticità del sistema e di offrire soluzioni rispettose delle classiche garanzie penalistiche, valorizzando soluzioni e spunti argomentativi in sintonia con lefficace esercizio del diritto costituzionale di difesa nei processi di riciclaggio.

stupefacenti (Legge n. 55/1990) (denaro, beni o altre utilità) (aggravato se commesso nell’esercizio di un’attività professionale) Allargamento dei reati presupposto a “tutti i delitti non colposi” per il reato di riciclaggio (art. 648 bis C.P.) ed a “tutti i delitti” per il reimpiego di capitali (art. 648 ter C.P.) L’art. 25-octies del Decreto richiama i reati di ricettazione, riciclaggio e impiego di denaro, beni o altra utilità di provenienza illecita. Questa norma è stata introdotta dal D.Lgs. del 21 novembre 2007 n. 231 di “Attuazione della direttiva 2005/60/CE on ernente la prevenzione dell’utilizzo del sistema finanziario a

9.49 MB Dimensione del file
8814222193 ISBN
Gratis PREZZO
Riciclaggio e reati nella gestione dei flussi di denaro sporco. Aggiornato al D.Lgs. n. 90/2017.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.bikesmoveus.com.au o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Art. 25-octies d.lgs. 231/2001 – Ricettazione, riciclaggio e impiego di denaro, beni o utilità di provenienza illecita Reati presupposto art. 648 Ricettazione Codice penale art. 648-bis Riciclaggio art. 648-ter Impiego di denaro, beni o utilità di provenienza illecita 1 CONSIDERAZIONI GENERALI Abg. FRANCESCA SERVADEI - [email protected] ordinamento italiano il reato di riciclaggio è stato introdotto con Legge 191 del 1978, la quale ha modificato il codice penale inserendo

avatar
Mattio Mazio

Scopri Riciclaggio e reati nella gestione dei flussi di denaro sporco. Aggiornato al D.Lgs. n. 90/2017 di V. Maiello, L. Della Ragione: spedizione gratuita per i clienti Prime e per ordini a …

avatar
Noels Schulzzi

L’art. 25-octies del Decreto richiama i reati di ricettazione, riciclaggio e impiego di denaro, beni o altra utilità di provenienza illecita. Questa norma è stata introdotta dal D.Lgs. del 21 novembre 2007 n. 231 di “Attuazione della direttiva 2005/60/CE on ernente la prevenzione dell’utilizzo del sistema finanziario a

avatar
Jason Statham

1. Premessa. L'art. 63 del D.Lgs. 21 novembre 2007 n. 231 (Attuazione della direttiva 2005/60/CE concernente la prevenzione dell'utilizzo del sistema finanziario a scopo di riciclaggio dei proventi di attività criminose e di finanziamento del terrorismo) ha esteso l'ambito applicativo della responsabilità da reato degli enti ai delitti di ricettazione, riciclaggio ed impiego di denaro, beni

avatar
Jessica Kolhmann

Titolo: Riciclaggio e Reati nella Gestione dei Flussi di Denaro Sporco Autore: Della Ragione, Maiello Editore: Giuffrè ISBN: 9788814222191Pagine: 626 Edizione: I Pubblicazione: 2018Aggiornato al D.Lgs. n. 90/2017 Riciclaggio e reati nella gestione dei flussi di denaro sporco. Aggiornato al D.Lgs. n. 90/2017 è un libro pubblicato da Giuffrè nella collana Teoria e pratica del diritto. Maior