Mura, porte e torri di Ravenna.pdf

Mura, porte e torri di Ravenna PDF

Maurizio Mauro

Sfortunatamente, oggi, domenica, 26 agosto 2020, la descrizione del libro Mura, porte e torri di Ravenna non è disponibile su sito web. Ci scusiamo.

LE PORTE DI RAVENNA IN BICI Ravenna è apprezzata non soltanto per i suoi splendidi mosaici; in essa si possono trovare molte altre testimonianze dei tempi passati: le porte sono un esempio del ruolo politico, commerciale e artistico che la città ha svolto dal periodo imperiale romano fino al XVI secolo.

6.96 MB Dimensione del file
8887337047 ISBN
Mura, porte e torri di Ravenna.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.bikesmoveus.com.au o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Partenza in pullman G.T. da Ravenna Piazzale COOP S.Biagio alle ore 14,00 per GRADARA, pittoresco borgo d’aspetto medioevale, in posizione panoramica al confine tra Marche e Romagna. Il borgo è tuttora cinto dalle mura medioevali merlate, munite di torri, porte e del cammino di ronda. Barbacane : era una struttura difensiva atta al rinforzo delle vere mura, a Trieste erano di 3 tipi, uno era una vera e propria muraglia davanti alle mura cittadine, nello spazio intermedio, c'erano orti dati in affitto, utili in caso d'assedio, il secondo tipo, erano delle controscarpe di rinforzo alle torri, il terzo, erano i cosidetti rivellini, fatti a difesa di alcune porte cittadine.

avatar
Mattio Mazio

Lateralmente si innalzavano due grandi torri di laterizio. Fu considerata per lungo tempo il monumento più importante della città ed infatti la sua immagine fu raffi-gurata nel sigillo di Ravenna. In questo territorio sorgevano anche l‟anfiteatro ed il tempio di Apollo. (Lo storico Andrea Agnello scrive ap-

avatar
Noels Schulzzi

Via Mura di Porta Fiume, 12/14 – ottobre 2009, vedi scheda 3. Durante il ... mura (con il muro portante a 'L' e la torre in appoggio a ovest). ... relazione allo spostamento della capitale imperiale a Ravenna all'inizio del V secolo, oppure. Il decumano massimo (gli attuali corso Porta Borsari-corso Santa Anastasia) era il prolungamento della via Postumia ed era perpendicolare al cardo massimo ( ora ...

avatar
Jason Statham

Mura, porte e torri di Ravenna, Libro di Maurizio Mauro. Sconto 5% e Spedizione con corriere a solo 1 euro. Acquistalo su libreriauniversitaria.it! Pubblicato da …

avatar
Jessica Kolhmann

Le mura rinascimentali furono terminate dopo circa un ventennio, nel 1545. Pier Luigi Farnese, resosi conto che la Cittadella viscontea trecentesca era militarmente superata, decise nel 1547 un’importante azione di ordine difensivo, la costruzione di una nuova fortezza dove ricevere e tale da poter controllare tutta quanta la città: il Castello, costruzione pentagonale a sud-ovest della Partenza in pullman G.T. da Ravenna Piazzale COOP S.Biagio alle ore 14,00 per GRADARA, pittoresco borgo d’aspetto medioevale, in posizione panoramica al confine tra Marche e Romagna. Il borgo è tuttora cinto dalle mura medioevali merlate, munite di torri, porte e del cammino di ronda.