Selvapiana. Una curtis di una signoria monastica dalle origini al dominio di Firenze.pdf

Selvapiana. Una curtis di una signoria monastica dalle origini al dominio di Firenze PDF

Luigi Mosconi

Il castello di Selvapiana è menzionato, per la prima volta, in una donazione del 1232, quando il figlio di uno sconosciuto Taddeo lo sottometteva alla Chiesa romana. Intorno al 1274, Selvapiana apparteneva alla signoria dellabbazia del Trivio (Montecoronaro) con la quale i discendenti di Taddeo, nominati Della Faggiola, condividevano il potere. Uguccione di Rainerio Della Faggiola, al principio della sua esperienza signorile, ma già famoso condottiere nellItalia centro-settentrionale, custodiva insieme ai suoi fratelli il castello di Selvapiana e alla fine del XIII secolo lo aveva anche fortificato. È attendibile che nei primi anni del Trecento, Uguccione abbia ospitato Dante Alighieri nei suoi castelli «ne monti vicini ad Orbino» - tra i quali non possiamo escludere quello di Selvapiana - come testimonia Giovanni Boccaccio nel suo Trattatello in laude di Dante, e come vuole anche la tradizione. Alla fine degli anni Venti del XIV secolo, quasi tutto il potere della signoria del Trivio era passato nelle mani dei Della Faggiola. Dalla spartizione dei castelli e dei territori di quella casata, Selvapiana toccò a Paolozzo, poi a Cionarino e dopo di lui a un altro Paolozzo. Questultimo tenne il castello fino al 1404, quando diventò un raccomandato del comune di Firenze. Nel 1424, passò dalla parte del duca di Milano e guerreggiò contro i fiorentini i quali, nel 1431, lo spogliarono di tutti i suoi averi. Il paese, quindi, fu aggiunto alle altre località della Val di Bagno che i Gambacorti tenevano sotto laccomandigia di Firenze e quando questi ultimi decisero di lasciare la valle per trasferirsi nel reame di Napoli, Selvapiana fu incluso nel dominio fiorentino.

economia monetaria nella storia universale, Firenze 1949, cap. I. 5 I primi medievisti italiani ... 3) Al di fuori di qualsiasi tesi preconcetta sui legami fra la curtis. caso isolato dal momento che solo dopo la fondazione di S. Vincenzo al ... nei recenti saggi da A. DI MURO, Le contee longobarde e l'origine delle signorie terri - ... quali effettuano una donazione di una curtis sita a Pietralata al monastero di S. Vin- ... domini dei monasteri e dell'aristocrazia ed ebbero sviluppo solo verso la ...

7.21 MB Dimensione del file
8865418516 ISBN
Gratis PREZZO
Selvapiana. Una curtis di una signoria monastica dalle origini al dominio di Firenze.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.bikesmoveus.com.au o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Libri di Luigi Mosconi: tutti i titoli e le novità in vendita online a prezzi scontati su IBS.

avatar
Mattio Mazio

Scegli tra i 5484 libri di Storia locale in Storia e Saggistica disponibili per ... Una curtis di una signoria monastica dalle origini al dominio di FirenzeMosconi Luigi  ... un Impero autonomo (Impero bizantino); ha un dominio territoriale centrato sui ... Nel 476 Odoacre (476-93), un capo militare di origine germanica, depone dal tro- ... che si organizzano in una forma che è stata definita curtense, da curtis, 'corte' [ > A1]. ... una comunità monastica ... al di fuori della signoria fondiaria, su terre.

avatar
Noels Schulzzi

un Impero autonomo (Impero bizantino); ha un dominio territoriale centrato sui ... Nel 476 Odoacre (476-93), un capo militare di origine germanica, depone dal tro- ... che si organizzano in una forma che è stata definita curtense, da curtis, 'corte' [ > A1]. ... una comunità monastica ... al di fuori della signoria fondiaria, su terre.

avatar
Jason Statham

MERCANTE DI OGNI COSA Via G. Davoli, 5 - Re (laterale Viale Umberto I) Tel. 0522 434503 Aperto dalle 9,30 alle 12,30 e dalle 15,30 alle 19,30 Da ottobre ad aprile aperto anche la domenica, lunedì Leggi il libro Selvapiana. Una curtis di una signoria monastica dalle origini al dominio di Firenze PDF direttamente nel tuo browser online gratuitamente!

avatar
Jessica Kolhmann

This banner text can have markup.. web; books; video; audio; software; images; Toggle navigation