Contributo allo studio del principio di «promozione» della concorrenza nel diritto amministrativo.pdf

Contributo allo studio del principio di «promozione» della concorrenza nel diritto amministrativo PDF

Biagio Spampinato

La monografia scientifica, intitolata Contributo allo studio del principio di promozione della concorrenza nel diritto amministrativo, si sofferma sul principio di concorrenza nella sua dimensione relativa alla promozione della concorrenza, sullo sfondo di un contesto culturale attuale dominato dal neoliberismo. Dopo aver esaminato, brevemente, qualche settore economico in cui la promozione della concorrenza si è realizzata con lincisivo apporto della giurisprudenza, il volume ricostruisce in termini più generali il contributo alla promozione della concorrenza fornito dalla giurisprudenza eurounitaria, costituzionale ed amministrativa, evidenziandone, tra laltro, il diverso modus decidendi pur in presenza di questioni strutturalmente identiche. Infine, nel volume si profila una prospettiva in cui lenucleato principio di promozione della concorrenza sia destinato a condizionare la legislazione amministrativa delle attività economiche e se ne traggono alcune possibili implicazioni. Il volume Contributo allo studio del principio di promozione della concorrenza si rivolge, dunque, a chiunque sia interessato a cogliere i rapporti tra lesigenza di promuovere un assetto di mercato concorrenziale e i contrapposti interessi cui la disciplina amministrativa delle attività economiche tende a dare copertura.

Il servizio pubblico locale: evoluzione e prospettive tra principio di sussidiarietà e regime di concorrenza. - Diritto.it

1.36 MB Dimensione del file
8892108980 ISBN
Gratis PREZZO
Contributo allo studio del principio di «promozione» della concorrenza nel diritto amministrativo.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.bikesmoveus.com.au o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Il diritto amministrativo è un ramo del diritto pubblico le cui norme regolano l'organizzazione della pubblica amministrazione, Il principio di imparzialità, In tali casi la responsabilità civile si estende allo Stato e agli enti pubblici. Gli strumenti del diritto amministrativo (atti amministrativi)

avatar
Mattio Mazio

Brigante V., Contributo allo studio della corruzione nei contratti pubblici: precisazioni ... Auby J.B., Il diritto amministrativo di fronte alle sfide digitali. In Istituzioni ... Urbano G., Le “Città intelligenti” alla luce del principio di sussidiarietà. ... Manfrellotti R., Lo statuto costituzionale del Garante della Concorrenza nella prospettiva.

avatar
Noels Schulzzi

La Collana di Studi raccoglie il frutto delle ricerche del Programma ... Il principio di 'promozione' della concorrenza e la regolazione amministrativa delle attività economiche ... Ruolo e responsabilità del pubblico funzionario nell'evoluzione dello stato di diritto ... Contributo allo studio del comportamento amministrativo ... Contributo allo studio del principio di «promozione» della concorrenza nel diritto amministrativo. di Biagio Spampinato | 17 apr. 2018. Copertina flessibile.

avatar
Jason Statham

Contributo allo studio del principio di «promozione» della concorrenza nel diritto amministrativo. Illusioni. Storia di Roma nel Medioevo. 1: Dall'inizio del V secolo all'incoronazione di Carlo Magno. Carlo Morandi. L'idea dell'unità politica d'Europa nel XIX e XX secolo.

avatar
Jessica Kolhmann

05/02/2019 · Cass. civ. n. 15417/2016. L'art. 36 c.c. stabilisce che l'ordinamento interno e l'amministrazione delle associazioni non riconosciute sono regolati dagli accordi tra gli associati, che possono attribuire all'associazione la legittimazione a stipulare contratti e ad acquisire la titolarità di rapporti, poi delegati ai singoli aderenti e da essi personalmente curati, sicché, ove il giudice del