Patologie internistiche e disturbi cognitivi nellanziano.pdf

Patologie internistiche e disturbi cognitivi nellanziano PDF

Simone Franzoni, Renzo Rozzini, Marco Trabucchi

Sfortunatamente, oggi, domenica, 26 agosto 2020, la descrizione del libro Patologie internistiche e disturbi cognitivi nellanziano non è disponibile su sito web. Ci scusiamo.

Le Funzioni Cognitive nell’Anziano: diagnosi e prevenzione del deterioramento era il titolo dell’appuntamento del ciclo di seminari Grand Rounds in Psicologia tenutosi lo scorso 10 giugno nelle aule della formazione del Santa Maria Nuova. Erano relatori il Dott. Purtroppo l’allungamento della vita ha determinato non solo un aumento delle patologie internistiche ma anche psichiatriche nei soggetti con età maggiore o uguale a 65 anni. I disturbi d’ansia nell’anziano si manifestano generalmente attraverso sintomi somatici (ad esempio dolori diffusi o localizzati, disturbi gastro-intestinali o urinari, prurito, tremore , sudorazione , vertigini

3.25 MB Dimensione del file
8879471198 ISBN
Patologie internistiche e disturbi cognitivi nellanziano.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.bikesmoveus.com.au o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Perdita dell'udito: conseguenze anche cognitive. L’incapacità di comprendere, determinata dall’ipoacusia, è la condizione più grave e più sottostimata e, spiegano gli esperti, presenta apparenti disturbi cognitivi quali quello della memoria, dell’attenzione, della comprensione verbale fino a un quadro di apparente stato confusionale.. Numerose evidenze scientifiche indicano che la

avatar
Mattio Mazio

Nell’anziano considerare anche Metaboliche • Insufficienza renale cronica Classificazione dei disturbi dell'equilibrio nelle patologie neurologiche Meccanismi periferici Meccanismi centrali Deficit degli effettori ma funzioni cognitive “corticali Con il termine Polipatologia ci si riferisce alla co-presenza di due o più disturbi, spesso a carattere cronico (per esprimere lo stesso concetto si usa anche il termine co-morbilità). Un disturbo diventa cronico quando i suoi sintomi non migliorano nel tempo; sono comunque possibili fasi di miglioramento seguite da fasi di peggioramento, ma i sintomi persistono.

avatar
Noels Schulzzi

Una prima ipotesi è che cause comuni (ad esempio disturbi metabolici, vascolari, fumo, prolungata esposizione al rumore etc.) possano causare una patologia neurodegenerativa, che possa poi essere alla base sia della l’insorgenza della patologia neurosensoriale uditiva che del declino cognitivo (Fortunato S et al., ACTA otorhinolaryngologica italica 2016).

avatar
Jason Statham

La demenza è un deterioramento cognitivo globale, cronico e generalmente ... È causa di più della metà delle istituzionalizzazioni degli anziani. ... la memoria ed è in genere causata da cambiamenti strutturali nel cervello, ... anche la diagnosi differenziale tra questi 2 disturbi ( Differenze tra delirium e demenza*).

avatar
Jessica Kolhmann

15 COMPLICANZE PSICO-COGNITIVE DELL’ICTUS Disturbi psichici sono di frequente riscontro quali complicazioni di un episodio ictale. Si pos-sono infatti osservare disturbi dell’umore, disturbi ansiosi, labilità emotiva, apatia e rari distur-bi psicotici.1,2 I disturbi psichici, interferendo con la partecipazione attiva del paziente e con la