Cultura politica memoria nellAfrica contemporanea.pdf

Cultura politica memoria nellAfrica contemporanea PDF

P. Valsecchi (a cura di)

Il volume affronta una serie di tematiche sul mondo africano, quali il rapporto istituzioni-cittadini, le contraddizioni e incomprensioni che circondano limperativo corrente circa la costruzione di una dialettica democratica, le discrasie fra criteri formali e reali della cittadinanza, la diaspora migratoria, la difficile relazione con il passato nei legami fra Africa e Occidente e la ricerca di principi più o meno oggettivabili di elaborazione delle relative memorie, ma anche della formulazione di discorsi politico-culturali sullappartenenza in termini di appropriazione e rielaborazione di temi della cultura globalizzata. Accomuna questi diversi studi la coscienza del ruolo nodale giocato nei dibattiti che attraversano lAfrica odierna dal rapporto complesso con la tradizione, da intendere come linsieme di credenze, convinzioni e condizionamenti considerati come caratterizzanti leredità del passato.

P Valsecchi (a cura di), Cultura politica memoria nell‟Africa contemporanea, Roma, Carocci 2006 P. Valsecchi (a cura di), Africa fra Stato e società. Scritti in omaggio a Giampaolo Calchi Novati, Roma, Franco Angeli 2008 Curatele volumi riviste e dossier P. Valsecchi, Politiche di appartenenza- Lavoro, rappresentanza e cittadinanza in

4.24 MB Dimensione del file
8843043552 ISBN
Cultura politica memoria nellAfrica contemporanea.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.bikesmoveus.com.au o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Islam e condizione femminile. La maggior parte del mondo occidentale il 1 ° gennaio 2000 ha festeggiato l’entrata nel nuovo millennio (solo una minoranza ha optato per il più corretto 1 ° gennaio 2001).Per chi è musulmano la prima data corrispondeva quell’anno al 24 ramadan, mese del digiuno. Il calendario lunare musulmano – che ha inizio un sabato 16 luglio del 622 – non commemora

avatar
Mattio Mazio

Simona Berhe «Forse che il nero aveva prima di oggi comandato a bianchi?» Gli internati italiani nell'Africa Orientale Tedesca (1915-1916) pp. 87-108, DOI: 10.1409/85981

avatar
Noels Schulzzi

Abitare la Roma contemporanea, Donzelli, Roma Cervelli, P., 2016, “Contro il degrado dell'eternità : qualche riflessione per analizzare e superare la crisi della memoria culturale nella Roma contemporanea”, in Pezzini, I., 2016, ed., Roma fra identità e conflitto, Nuova Cultura, Roma Presentazione del volume “La politica e gli Stati”, a cura di Raffaella Gherardi, promossa dall’Istituto di Storia Moderna e Contemporanea, con la partecipazione della curatrice del volume e dei Proff. Lorenzo Ornaghi, Maria Luisa Cicalese, Arturo Colombo e Robertino Ghiringhelli (marzo 2005).

avatar
Jason Statham

CAPOGRECO, Carlo Spartaco, Alcune riflessioni sui rapporti tra la memoria dei campi di concentramento fascisti e le nuove forme digitali di divulgazione storica, Diacronie. Studi di Storia Contemporanea : Gli strumenti di Clio: uomini, luoghi e teorie della storia dalla tradizione critica alla comunicazione digitale, 35, 3/2018.. Parole chiave: Campi di concentramento fascisti, politiche della

avatar
Jessica Kolhmann

CAPOGRECO, Carlo Spartaco, Alcune riflessioni sui rapporti tra la memoria dei campi di concentramento fascisti e le nuove forme digitali di divulgazione storica, Diacronie. Studi di Storia Contemporanea : Gli strumenti di Clio: uomini, luoghi e teorie della storia dalla tradizione critica alla comunicazione digitale, 35, 3/2018.. Parole chiave: Campi di concentramento fascisti, politiche della