Fortificazioni a Ferrara e nel ferrarese (1628-1632).pdf

Fortificazioni a Ferrara e nel ferrarese (1628-1632) PDF

Tommaso Scalesse

Lo studio fa parte di una ricerca PRIN sulle strutture difensive alla moderna riguardante il patrimonio costituito da cinte fortificate, fortezze e baluardi realizzati dal Cinquecento in risposta alle nuove tecniche belliche che, oltre a impegnare notevoli mezzi finanziari, coinvolgono la forma delle città, la capacità di gestione dei grandi cantieri, i committenti. I nuovi dispositivi difensivi e offensivi, di grande efficacia per la potenza di fuoco, permettono di creare soluzioni planimetriche basate su figure geometriche elementari, alte cortine, volumi dei baluardi come cristalli dagli spigoli acuminati di grande impatto visivo: questo patrimonio, tuttora presente nelle città e nel territorio, costituisce una risorsa se studiato e valorizzato adeguatamente. Per quanto riguarda le fortificazioni dello stato pontificio, si esamina la documentazione relativa agli interventi realizzati nella legazione di Ferrara a partire dal 1629, anno in cui Pietro Paolo Floriani progetta e inizia la costruzione di parti della fortezza oltre a lavori nella cinta muraria cittadina. Completano il volume più di ottanta piante e mappe depoca oltre a unassai corposa appendice documentaria.

21/09/2012 · Le torri. Sin dall’alto Medioevo il territorio di Poggio Renatico, ancora invaso da specchi palustri e boscaglie, venne fortificato dai bolognesi attraverso una discontinua linea di torri e castelli che consentiva il controllo esclusivo della pesca e del commercio fluviale, nonché la protezione dalle mire espansionistiche dei confinanti ferraresi.

1.98 MB Dimensione del file
8850103298 ISBN
Gratis PREZZO
Fortificazioni a Ferrara e nel ferrarese (1628-1632).pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.bikesmoveus.com.au o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Fortificazioni a Ferrara e nel ferrarese (1628-1632), Libro di Tommaso Scalesse. Sconto 5% e Spedizione con corriere a solo 1 euro. Acquistalo su libreriauniversitaria.it! Pubblicato da CARSA, collana I saggi di OPUS, brossura, data pubblicazione gennaio 2014, 9788850103294. Acquista online il libro Fortificazioni a Ferrara e nel ferrarese (1628-1632) di Tommaso Scalesse in offerta a prezzi imbattibili su Mondadori Store.

avatar
Mattio Mazio

I Pasini di Ferrara sono un ramo della famiglia omonima di Padova, trapiantato in Ferrara da un certo Giovanni, notaio del marchese Nicolò III d’Este agli inizi del quindicesimo secolo, da cui derivò Pellegrino Pasini, soprannominato il Pigoccino, il quale fu primo gentiluomo di camera e segretario del duca Borso I e, nel 1452, fu creato nobile e cavaliere dell’Imperatore di Germania Visita eBay per trovare una vasta selezione di ferrari opus. Scopri le migliori offerte, subito a casa, in tutta sicurezza.

avatar
Noels Schulzzi

all'agricoltura. Nel Ferrarese però non hanno realizzato centuriazioni. Il ramo principale del Po era sempre il Po di Ferrara, che ormai scendeva diretto tra Ficarolo e Bondeno e, dopo Cona, si divideva in vari corsi, tra cui i più importanti erano quello per Copparo (con una importante Fortificazioni a Ferrara e nel ferrarese (1628-1632) Ricerca sociale. Le petit Prince-'O Princepe Piccerillo-Il piccolo Principe. Ediz. multilingue. Terre di latte. Ulisse gotico. Il ritorno di Europa. La nuova Germania e il vecchio continente. Il grande cinema fantasy.

avatar
Jason Statham

Quaderni di Storia, Architettura, Restauro, una collana promossa dalla Università degli Studi ”G. d’Annunzio”, diretta da Tommaso Scalesse.Ai quaderni, che raccolgono saggi e contributi scientifici di studiosi e ricercatori non esclusivamente pertinenti all’Ateneo abruzzese, si alternano edizioni monografiche, i Saggi di OPUS, dedicati a studi che per completezza e rilievo assumono le Ferrara (Fràra ['fra:ra] in dialetto ferrarese) è un comune italiano di 131 998 abitanti, capoluogo dell'omonima provincia in Emilia-Romagna.. Fu capitale del Ducato di Ferrara nel periodo degli Estensi, quando rappresentò un importante centro politico, artistico e culturale.Lo sviluppo urbanistico avvenuto durante il Rinascimento, l'Addizione Erculea, la rese la prima capitale moderna d

avatar
Jessica Kolhmann

Ferrara (Fràra ['fra:ra] in dialetto ferrarese) è un comune italiano di 131 998 abitanti, capoluogo dell'omonima provincia in Emilia-Romagna.. Fu capitale del Ducato di Ferrara nel periodo degli Estensi, quando rappresentò un importante centro politico, artistico e culturale.Lo sviluppo urbanistico avvenuto durante il Rinascimento, l'Addizione Erculea, la rese la prima capitale moderna d Ferrara (Fràra [‘fra:ra] in dialetto ferrarese) è un comune italiano di 132 497 abitanti, capoluogo dell’omonima provincia in Emilia-Romagna. L’area metropolitana della città, individuata con la metodologia del Functional Urban Regions dalla Organizzazione per la cooperazione e …