La città invisibile.pdf

La città invisibile PDF

Monika Peetz

Lena sa poco del suo passato perché i suoi genitori sono morti quando aveva solo quattro anni. In La città invisibile di Monika Peetz, la quindicenne orfana Lena vive con la zia e le due cuginette e non ha mai potuto fare molte domande su suo padre e sua madre e su come siano morti. Tra presente e passato c’è una specie di muro che non permette a Lena di vivere serena e soprattutto con la zia Sonja percepisce che c’è qualcosa di irrisolto, qualcosa che l’ha sempre fatta sentire un’estranea. La fantasia di Lena la porta a vivere in mondi sconosciuti, mondi in cui vuole rifugiarsi e che l’allontanano dalla realtà fino al giorno in cui, rovistando in un vecchio baule in soffitta, Lena non trova un orologio ottagonale, uno strano oggetto con incisa una data antecedente alla sua nascita. Il nome, inciso tra le lancette, però è proprio il suo: Lena. Chi è questa donna con il suo stesso nome che conoscevano i suoi genitori? E perché zia Sonja non le ha mai raccontato niente? Lena decide di indossare l’antico orologio con i numeri da zero a nove e, proprio mentre osserva rapita lo scorrere del tempo, un ragazzo con gli occhi cangianti appare sulla sua strada e sembra sapere molte cose sul conto di Lena. Inizia così la vera e propria avventura di La città invisibile dove le risposte sono molto meno importanti delle domande.

«Questa ragazza ha troppa fantasia...» è il solito, lamentoso ritornello che Lena sente a casa della zia Sonja, dove vive insieme alle due cuginette, e dove si ... Le città invisibili è un romanzo di Italo Calvino, pubblicato nel 1972, in cui l'autore ricorre alla tecnica della letteratura combinatoria.

2.28 MB Dimensione del file
8867006061 ISBN
Gratis PREZZO
La città invisibile.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.bikesmoveus.com.au o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Recensione de Le città invisibili di Calvino, il cui protagonista è Marco Polo, voce narrante degli eventi, e l’Imperatore Kublai Khan, presso la cui corte si trova Marco Polo.

avatar
Mattio Mazio

La leggenda dell'invisibile città di Kitež e della fanciulla Fevronija (Skazanije o nevidimom grade Kiteže i deve Fevronij) è un'opera in quattro atti, sei scene ed un epilogo di Nikolaj Andreevič Rimskij-Korsakov su libretto di Vladimir Ivanovič Bel'skij; viene considerata dalla critica come il Parsifal russo, sia per il tema, sia per la composizione wagneriana della struttura orchestrale. Recensione de Le città invisibili di Calvino, il cui protagonista è Marco Polo, voce narrante degli eventi, e l’Imperatore Kublai Khan, presso la cui corte si trova Marco Polo.

avatar
Noels Schulzzi

le città in cui Irene Kung si muove sono luoghi magici, affascinanti, pieni di presenze enigmatiche; città invisibili eppure concrete. Attraverso le sue fotografie Kung ... Pensavo, riprendendo in mano il libro Le città invisibili di Italo Calvino di scegliere, tra le città raccontate da Marco Polo al Grande Kan, imperatore dei Tartari, solo ...

avatar
Jason Statham

17 lug 2012 ... "Che cos'è oggi la città per noi? Penso d'aver scritto qualcosa come un ultimo poema d'amore alle città, nel momento in cui diventa sempre più ... 1 dic 2009 ... Le città invisibili (1972) – Italo Calvino, Einaudi Editore. Da quando ho letto quel libro, alcuni anni fa, è diventato quasi un gioco riconoscere, ...

avatar
Jessica Kolhmann

Per diventare “grandi” si parte sempre dall’essere “piccoli”: la linea di partenza è la stessa per tutti. Seguiremo le tracce di Calvino nella sua città, per capire come scrivere una storia partendo dalle fondamenta che reggono l'architettura invisibile della scrittura.