La gran città del genere umano. Dieci conversazioni filosofiche.pdf

La gran città del genere umano. Dieci conversazioni filosofiche PDF

Salvatore Veca

La gran città del genere umano - titolo che riprende una celebre espressione di Giambattista Vico - invita a un esame riflessivo dei nostri modi di convivere, della qualità delle nostre vite, dei nostri desideri di futuro in tempi difficili. È unofferta di dialogo con il lettore: dieci conversazioni filosofiche aperte a chiunque abbia voglia di mettersi alla prova nellesame socratico delle nostre ordinarie questioni di vita. Con un tratto specifico e inconfondibile: la consapevolezza di dover adottare sulle nostre vicende individuali e collettive gli occhi del resto dumanità, esercitando il pensiero largo, come avrebbe detto Kant, il teorico del diritto cosmopolitico. Come sostiene una massima di saggezza confuciana: leali a noi stessi e, perciò, attenti e aperti agli altri.

Tre meditazioni filosofiche (Feltrinelli 1997); Le cose della vita. Congetture, conversazioni e lezioni personali (Rizzoli 2006); La bellezza e gli oppressi. Dieci lezioni sull'idea di giustizia (Feltrinelli 2010); Non c'è alternativa. Falso! (Laterza 2014); La gran città del genere umano. Dieci conversazioni filosofiche … Tracce Libri. Acquista Libri della collana Tracce, dell'editore Ugo Mursia Editore su Libreria Universitaria, oltre 8 milioni di libri a catalogo. Scopri Sconti e Spedizione con Corriere Gratuita!

8.25 MB Dimensione del file
8842553859 ISBN
Gratis PREZZO
La gran città del genere umano. Dieci conversazioni filosofiche.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.bikesmoveus.com.au o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

La seconda edizione della Festa Europea degli Autori ha ospitato 144 autori di lingua ... ha coinvolto Cuneo in molti incontri con gli autori, in gran parte andati esauriti. ... assecondando la vocazione di Cuneo come 'città di frontiera'), per il taglio ... del programma - filosofi come Salvatore Veca e Giulio Giorello, scrittori come ...

avatar
Mattio Mazio

Nel corso della sua storia la Terra ha conosciuto cinque episodi di estinzione di massa: secondo Christopher Field della Stanford University «potremmo essere già sulla soglia od oltre la soglia della sesta estinzione di massa nella storia della Terra», e questa volta non sarà responsabilità di un'asteroide o dell'era glaciale, ma degli esseri umani.

avatar
Noels Schulzzi

A dieci anni dall'orizzonte temporale fissato per raggiungere gli SDGs, ... Parità di genere: le organizzazioni sanitarie sono ancora in ritardo ... tagliare il 40% di NO2 nelle nostre città, agente inquinante prodotto in gran parte da auto diesel. ... Educare allo sviluppo sostenibile attraverso la pratica filosofica di comunità: tra ...

avatar
Jason Statham

Incontro con il filosofo Salvatore Veca: il 23 gennaio all'Umanitaria di Milano Nel corso della sua storia la Terra ha conosciuto cinque episodi di estinzione di massa: secondo Christopher Field della Stanford University «potremmo essere già sulla soglia od oltre la soglia della sesta estinzione di massa nella storia della Terra», e questa volta non sarà responsabilità di un'asteroide o dell'era glaciale, ma degli esseri umani.

avatar
Jessica Kolhmann

Incontro con il filosofo Salvatore Veca: il 23 gennaio all'Umanitaria di Milano Nel corso della sua storia la Terra ha conosciuto cinque episodi di estinzione di massa: secondo Christopher Field della Stanford University «potremmo essere già sulla soglia od oltre la soglia della sesta estinzione di massa nella storia della Terra», e questa volta non sarà responsabilità di un'asteroide o dell'era glaciale, ma degli esseri umani.