I pioppi di Juvarra. Dalla riserva di caccia di Stupinigi al nuovo parco.pdf

I pioppi di Juvarra. Dalla riserva di caccia di Stupinigi al nuovo parco PDF

Sfortunatamente, oggi, domenica, 26 agosto 2020, la descrizione del libro I pioppi di Juvarra. Dalla riserva di caccia di Stupinigi al nuovo parco non è disponibile su sito web. Ci scusiamo.

Il Parco, istituito con legge regionale nel 1991 per 1732 ettari, si sviluppa attorno alla Palazzina di Caccia di Stupinigi, eretta nella prima metà del XVIII secolo dall'architetto Juvarra, su volere di Casa Savoia per le reali villeggiature e la pratica venatoria della chasse à courre (caccia a cavallo con mute di cani).

3.77 MB Dimensione del file
none ISBN
I pioppi di Juvarra. Dalla riserva di caccia di Stupinigi al nuovo parco.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.bikesmoveus.com.au o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Email: [email protected]; Sito web: www.ordinemauriziano.it; Un lungo e maestoso viale, fiancheggiato da cascine e scuderie, conduce da Torino alla Palazzina di Caccia di Stupinigi, sormontata dalla statua del "Cervo" di Francesco Ladatte (1766), oggi sostituita da una copia, circondata da un parco di oltre 150.000 mq. Torino - Il Parco naturale di Stupinig i offrirà al pubblico una nuova piacevolissima modalità di scoperta e di visita delle bellezze architettoniche e naturali, unendo la visita alla Palazzina

avatar
Mattio Mazio

Il Parco, istituito con legge regionale nel 1991 per 1732 ettari, si sviluppa attorno alla Palazzina di Caccia di Stupinigi, eretta nella prima metà del XVIII secolo dall'architetto Juvarra, su volere di Casa Savoia per le reali villeggiature e la pratica venatoria della chasse à courre (caccia a cavallo con mute di cani). Scritti per Mario Dalla Costa, Celid, Torino 2002,pp. 302-314. · I pioppi di Juvarra.Dalla riserva di caccia di Stupinigi al nuovo parco, numero monografico di «Atti e Rassegna tecnica della Società degli Ingegneri e degli Architetti in Torino», LVI-1, ottobre 2002 Le ville vesuviane e i siti reali borbonici

avatar
Noels Schulzzi

MOMO M., Conservazione e riqualificazione del Parco Naturale di Stupinigi, in: Atti e Rassegna Tecnica: I pioppi di Juvarra. Dalla Riserva di caccia di Stupinigi al nuovo parco, Celid, Torino, 2002. MOMO M., Il restauro dei parterres antistanti la Palazzina di Caccia di Stupinigi, in: Vivere il giardino.

avatar
Jason Statham

Descrizione lunga: La Palazzina di caccia di Stupinigi era una residenza adibita alla pratica della caccia eretta per i Savoia. L’opera, realizzata su progetto di Filippo Juvarra, venne iniziata nel maggio del 1729 e fu terminata nel 1733.

avatar
Jessica Kolhmann

Scritti per Mario Dalla Costa, Celid, Torino 2002,pp. 302-314. · I pioppi di Juvarra.Dalla riserva di caccia di Stupinigi al nuovo parco, numero monografico di «Atti e Rassegna tecnica della Società degli Ingegneri e degli Architetti in Torino», LVI-1, ottobre 2002 Le ville vesuviane e i siti reali borbonici