Il lavoro minorile.pdf

Il lavoro minorile PDF

Paula Benevene

Il testo affronta il tema del lavoro minorile in modo critico rispetto alle posizioni di chi vorrebbe eliminare del tutto la possibiltà di svolgere unattività economica da parte di un ragazzo. La questione viene affrontata da diverse prospettive: normativo-legislativa, storica, psicologica, teorica, metodologica e delle politiche di intervento. Lipotesi di fondo che muove il volume è che non tutte le esperienze lavorative siano da eliminare. Se lo sfruttamento e le occupazioni pericolose o dannose vanno combattute, tuttavia esistono forme di attività economiche che possono essere ritenute accettabili e che possono costituire per i ragazzi unoccasione di apprendimento e crescita, in termini di conquista di maggiore autonomia, senso di autostima, socializzazione economica. Da questo punto di vista, il lavoro degli adolescenti non va interpretato come un fenomeno patologico, che riguarda principalmente soggetti in situazione di disagio sociale o povertà, ma, al contrario, va visto come unesperienza possibile (anche se non necessaria) per gli adolescenti di tutte le fasce sociali ed economiche, proprio per gli aspetti positivi che tale esperienza può offrire.

specifico del lavoro minorile, tra le diverse tipologie contemplate dall’’art. 3 del Testo Unico, rileva l’apprendistato per la qualifica e per il diploma professionale”. Trattasi di un contratto, utilizzabile in tutti i settori di attività, con il quale possono essere assunti i soggetti con un età compresa tra 15 e 25 lavoro minorile tutti gli articoli pubblicati, le gallerie fotografiche e i video pubblicati sul giornale e su Repubblica.it

8.19 MB Dimensione del file
8838777195 ISBN
Il lavoro minorile.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.bikesmoveus.com.au o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

lavoro minorile tutti gli articoli pubblicati, le gallerie fotografiche e i video pubblicati sul giornale e su Repubblica.it «Il picco di lavoro minorile si registra tra gli adolescenti – ha spiegato Save the Children – In quell’età di passaggio dalla scuola media alla superiore, che vede in Italia uno dei tassi

avatar
Mattio Mazio

Lo sfruttamento del lavoro minorile non tralascia neppure l'agricoltura, sono 108 milioni i bambini sfruttati nelle campagne, dal riso basmati del Vietnam all'aglio ... Traduzioni in contesto per "lavoro minorile" in italiano-inglese da Reverso Context: contro il lavoro minorile, legge sul lavoro minorile, sfruttamento del lavoro ...

avatar
Noels Schulzzi

152 milioni di bambini tra i 5 e i 17 anni sono costretti a lavorare I bambini lavoratori sotto il sole fabbricano mattoni, o seduti a terra cuciono palloni, sono ...

avatar
Jason Statham

Il lavoro minorile è definito come l’attività lavorativa che priva i bambini e le bambine della loro infanzia, della loro dignità e influisce negativamente sul loro sviluppo psico-fisico. Esso comprende varie forme di sfruttamento e abuso spesso causate da condizioni di estrema povertà,

avatar
Jessica Kolhmann

In occasione della giornata mondiale contro il lavoro minorile vogliamo ricordare ancora una volta quanto questo fenomeno sia in alcuni paesi difficile da monitorare, quantificare e contrastare. Non esistono statistiche complete sul lavoro minorile; nella gran parte dei casi i governi e i datori di lavoro si rifiutano di ammetterne l'esistenza, o comunque non compiono rilevazioni statistiche ufficiali (funziona così anche nel nostro paese, dove il lavoro minorile è illegale e quindi è scomparso dalle statistiche ufficiali, mentre tutte le stime concordano sul fatto che almeno mezzo