Paolo Ruffini. Matematico e medico.pdf

Paolo Ruffini. Matematico e medico PDF

Sergio De Nuccio

Paolo Ruffini, matematico italiano (1765-1822), nutriva vasti interessi sia nel campo della matematica che della medicina, ma concentrò le sue ricerche nellambito della teoria delle equazioni, dove riuscì a ottenere risultati altamente innovativi. Risultati che riguardano la teoria delle permutazioni e la risolubilità algebrica delle equazioni generali di grado superiore al quarto e che lo pongono tra i matematici che hanno dato un valido contributo alla nascita della moderna teoria dei gruppi e allo sviluppo dellalgebra. È stato il primo a fornire una dimostrazione, anche se lacunosa in qualche punto e a volte poco chiara, del cosiddetto teorema di Ruffini-Abel: lequazione generale di quinto grado non è risolubile algebricamente.

Property Value; dbo:abstract By 1788 he had earned university degrees in philosophy, medicine/surgery, and mathematics. Among his work was an incomplete proof (Abel–Ruffini theorem) that quintic (and higher-order) equations cannot be solved by radicals (1799), and Ruffini's rule which is a quick method for polynomial division. Paolo Ruffini I suoi studi si rivolsero principalmente all’Algebra. A lui si devono il cosiddetto Teorema di Abel-Ruffini - parziale dimostrazione della non solubilità algebrica delle equazioni di grado superiore al quarto – e la nota regola di Ruffini (1809), algoritmo per la divisione di un polinomio in una variabile per un binomio di primo grado nella stessa variabile.

3.51 MB Dimensione del file
8854893714 ISBN
Paolo Ruffini. Matematico e medico.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.bikesmoveus.com.au o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Liceo Scientifico Statale "Paolo Ruffini" Piazza Dante Alighieri, 13 Viterbo Dirigente Scolastico prof. Massimo Giuseppe Bonelli Tel: 0761340694 PEO: [email protected] PEC: [email protected] Orario apertura al pubblico Cod. Mecc. vtps010006 Cod. Fisc. 80015790563 Fatt. Elett. UF3VH0 Coordinate bancarie

avatar
Mattio Mazio

La matematica è stata sempre essenzialmente legata all'Università sin dai tempi di ... e per accedere alla professione medica bisognava giurare tra l'altro di non ... Paolo Ruffini scrisse importanti lavori per difendere e perfezionare la sua ...

avatar
Noels Schulzzi

Paolo Ruffini, matematico. Ecco la casa natale del grande matematico. Cliccare sull'immagine per ingrandirla. Nato a Valentano il 22 settembre 1765, Ruffini divenne professore di matematica a Modena nel 1787 ad appena 22 anni. Divenne rettore dell'università di Modena nel 1814. Morì nel 1822 a Modena.

avatar
Jason Statham

11 Mar 2017 ... E tinha 8 obras. 7. 7 REFERÊNCIA BIBLIOGRÁFICA https://pt.wikipedia.org/wiki/ Paolo_Ruffini 1. Paolo Ruffini no site MacTutor History of ... Media in category "Paolo Ruffini". The following 6 files are in this category, out of 6 total. Busto del matematico Paolo Ruffini.JPG 2,262 × 3,918; 1.43 MB.

avatar
Jessica Kolhmann

In occasione del 250^ anniversario della nascita di Paolo Ruffini il Dipartimento di Scienze Fisiche, Informatiche e Matematiche di Unimore organizza, congiuntamente con l’Accademia Nazionale di Scienze, Lettere e Arti di Modena, un ciclo di conferenze dedicate agli importanti contributi dati al matematico e medico che nacque a Valentano in provincia di Viterbo il 22 Settembre 1765 e 04/03/2015 · Paolo Ruffini, matematico e medico. Nato il 23 settembre 1765 a Valentano, presso Roma, ove il padre, reggiano, esercitava la professione di medico. Ritornato in Emilia verso il 1770, compì i primi studi parte in Reggio e parte a Modena; si dedicò poi allo studio della matematica e della medicina nell’Università di Modena.