La seconda era nucleare. Le armi nucleari dopo la fine della Guerra Fredda.pdf

La seconda era nucleare. Le armi nucleari dopo la fine della Guerra Fredda PDF

Corrado Stefanachi

Smentendo le aspettative, diffuse subito dopo la fine della Guerra Fredda, di una progressiva marginalizzazione delle armi nucleari nello scenario internazionale, queste continuano ad essere un fattore cruciale nello scacchiere politico-strategico globale. Nuovi Stati nucleari sono comparsi allorizzonte, mentre le potenze nucleari riconosciute non hanno rinunciato ai loro arsenali, mostrando anzi in certi casi, basti pensare a Russia e Cina, la tendenza ad estendere il ruolo della Bomba nelle proprie politiche di sicurezza nazionale

Bomba nucleare statunitense esplosa durante un test a Bikini, 1954. ... alcuni conflitti armati, al fine di prevenire una "guerra calda" ... Gran parte della guerra fredda si svolse invece ... Altri conflitti erano ancor più sotterranei, ... Quando scoperte, a seconda della ... La seconda era nucleare. Le armi nucleari dopo la fine della Guerra Fredda. Corrado Stefanachi. Franco Angeli 2007. Libri; Società, politica e comunicazione.

5.68 MB Dimensione del file
884648827X ISBN
La seconda era nucleare. Le armi nucleari dopo la fine della Guerra Fredda.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.bikesmoveus.com.au o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

La prima ondata fu quella dei Partigiani della Pace, contro, appunto, l'ipotesi di un'invasione dell'URSS subito dopo la fine della seconda guerra mondiale. La seconda ondata è quella dell'appello Russell-Einstein, che portò all'inizio degli anni '60 (nel 1963 per la precisione) a vietare i test nucleari nell'atmosfera: occhio non vede, cuore non duole.

avatar
Mattio Mazio

Guerra nucleare: Chi rappresenta una minaccia? “La possibilità dell’estinzione nucleare è reale. Oggi esiste, . . . anche se la guerra fredda è finita più di un decennio fa” — Robert S. McNamara, ex segretario americano alla Difesa, e James G. Blight, docente di rapporti internazionali all’Istituto di studi internazionali Watson.

avatar
Noels Schulzzi

Reazioni a catena con conseguenze devastanti Le armi atomiche e nucleari rappresentano uno dei più terribili strumenti di guerra posseduti dall’uomo. Sfruttando il legame fra massa ed energia, e scegliendo fra il processo a fissione o a fusione, gli scienziati sono riusciti a innescare una reazione a catena dalle conseguenze devastanti. Il bilancio della Seconda Guerra Mondiale fu terrificante. Tra il 1939 e il 1945 si registrarono 50 milioni di morti, una cifra cinque volte più grande del Primo conflitto mondiale.

avatar
Jason Statham

L'ERA NUCLEARE: L'ESPANSIONE DEL COMPLESSO DI BASI ... accademico gli assunti della guerra fredda e della politica estera degli Stati Uniti. Dalla ... alla fine della seconda guerra mondiale viene, in questa impostazione, diviso in due fasi. ... possono quindi utilizzare le proprie basi, non per armamenti nucleari,. Nello studio della Guerra Fredda, gli storici tendono a fare un uso, implicito od ... periodo di cantrapposizione bipolare sorto a partire dalla fine della seconda ... subito dopo lo scoppio delle bombe atomiche americane in Giappone, fu solo a ... conseguenze di tali riavvicinamenti in ambito di armamenti nucleari, a partire ...

avatar
Jessica Kolhmann

Guerra nucleare: Chi rappresenta una minaccia? “La possibilità dell’estinzione nucleare è reale. Oggi esiste, . . . anche se la guerra fredda è finita più di un decennio fa” — Robert S. McNamara, ex segretario americano alla Difesa, e James G. Blight, docente di rapporti internazionali all’Istituto di studi internazionali Watson. www.andreadeangelis.it 3A Marconi TERNI (a.s. 2015-2016) B - LA GUERRA FREDDA Sezione di Storia LA GUERRA FREDDA Periodo tra fine Anni Quaranta ed inizio Anni Novanta Quando terminò la Seconda Guerra Mondiale, gli USA, la Gran Bretagna e la Francia costituirono l’odierno “Mondo Occidentale” formando un patto militare chiamato NATO.