Vagando di erba in erba. Racconto di una vacanza in Palestina.pdf

Vagando di erba in erba. Racconto di una vacanza in Palestina PDF

Patrizia Cecconi

Il volume è il fedele racconto di un viaggio, scandito giorno per giorno, affrontato con spirito leggero a dimostrazione del fatto che la Palestina è, e ha il diritto di essere, anche terra di vacanza. La vacanza, però non può non tener conto delloccupazione militare e delle ferite al territorio inferte dallillegalità israeliana che si manifesta in ogni angolo della Cisgiordania, punteggiandola di insediamenti di coloni e abbattimento di oliveti e agrumeti palestinesi, ed acqua deviata, check point militari, strade riservate ai soli israeliani e il devastante muro di segregazione ad andamento serpentiforme lungo circa 700 chilometri. Il filo verde che accompagna questi 30 giorni si snoda tra campagne, villaggi e città, monumenti e opere darte raccontando la Palestina della bellezza e del sopruso come fosse un corpo vivente cui la sofferenza non ha potuto togliere il piacere di ridere e la volontà di vivere.

Venerdì 24 marzo dalle ore 17:00 presso La Bottega del caffè (V.le Caprera 35) L’Associazione di Amicizia Italo-palestinese ONLUS presenta La Palestina della Bellezza: iniziativa dedicata ad un popolo, una terra che nonostante tutto con dignità e amore crea cultura, arte, bellezza con passione per la libertà nelle proprie città ricche di storia millenaria. CECCONI Patrizia, Vagando di erba in erba. Racconto di una vacanza in Palestina, ed. Città del Sole. Il volume è il fedele racconto di un viaggio, scandito giorno per giorno, affrontato con spirito leggero a dimostrazione del fatto che la Palestina è, e ha il diritto di essere, anche terra di vacanza.

2.75 MB Dimensione del file
8873517501 ISBN
Gratis PREZZO
Vagando di erba in erba. Racconto di una vacanza in Palestina.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.bikesmoveus.com.au o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

18 lug 2019 ... La Palestina torna al Lazzaretto di Cagliari per il quarto anno ... Alle 19 si inizia con la presentazione del libro di Patrizia Cecconi «Vagando di erba in erba. Racconto di una vacanza in Palestina» alla presenza dell'autrice ... E così pubblico “Vagando di erba in erba. Racconto di una vacanza in Palestina”. Ma si sa, l'appetito vien mangiando! E allora decido di aprire un blog. Questo!

avatar
Mattio Mazio

Lunedì 5 agosto a Villa Carmen, Viareggio, Patrizia Cecconi e Cristina Manzone leggono brani di “Vagando di erba in erba”, racconto di una vacanza in Palestina Un reading a due voci, con Cristina Manzone e Patrizia Cecconi , per raccontare un viaggio di 30 giorni in Palestina: lunedì 5 agosto , alle 21,15, Villa Carmen a Viareggio ospiterà un incontro dedicato al libro Vagando di erba

avatar
Noels Schulzzi

“vagando di erba in erba – racconto di una vacanza in palestina” di patrizia cecconi, con cristina manzone e patrizia cecconi 9 dicembre / dalle ore 9.30 alle ore 17.30, firenze salone dei cinquecento, palazzo vecchio eppure esiste! la societÀ civile italiana e il riconoscimento dello stato palestinese

avatar
Jason Statham

Tag Archives: Patrizia Cecconi; Palestina;. Firenze 29 Novembre: Vagando di erba in erba. Racconto di una vacanza in Palestina. by Maya on 26 Novembre ...

avatar
Jessica Kolhmann

Patrizia Cecconi e Cristina Manzone saranno le protagoniste, il 5 agosto, di Vagando di erba in erba, lettura scenica del racconto di una vacanza in Palestina (ore 21,15). Ancora un film, lunedì 12 agosto (ore 21,15): Se mi lasci ti cancello, di Michel Gondry.